I nostri concetti e la vera realtà

concetti

Chi o che cosa può garantire che il concetto e la realtà siano assolutamente uguali?

Il concetto è una cosa e la realtà un’altra, ed esiste la tendenza a sopravvalutare i propri concetti.

Realtà uguale a concetto è cosa quasi impossibile; tuttavia la mente, ipnotizzata dal proprio concetto, suppone sempre che questo e la realtà siano la stessa cosa.

Due menti severamente disciplinate con ferree strutture intellettuali, nel discutere fra loro, polemizzando su una qualsiasi realtà, credono entrambe nell’esattezza del proprio concetto e nell’erroneità del concetto altrui.

Ma quale delle due ha ragione? Chi potrebbe onestamente mettere la mano sul fuoco in un caso o nell’altro? In quale di esse concetto e realtà coincidono?

Il dogma

I Nostri Concetti e la Vera Realtà 3

Indubbiamente, ogni testa è un mondo ed in ciascuno di noi esiste una specie di dogmatismo pontificio e dittatoriale che vuole farci credere nell’assoluta uguaglianza di concetto e realtà.

Per quanto forti che siano le strutture di un ragionamento, niente può garantire l’assoluta uguaglianza fra concetto e realtà.

Coloro che si sono rinchiusi in qualche procedimento logico intellettuale, vogliono far sempre coincidere la realtà dei fenomeni con i concetti elaborati, ma questo non è altro che il risultato dell’allucinazione ragionativa.

Aprirsi al nuovo è la difficile opportunità per la persona classica; purtroppo la gente vuole scoprire, vedere in ogni fenomeno naturale i propri pregiudizi, concetti, preconcetti, opinioni e teorie.

Nessuno sa essere ricettivo,

vedere il nuovo con mente pulita e spontanea.

Samael aun Weor

Che i fenomeni parlassero al saggio sarebbe la cosa naturale; purtroppo però i “saggi” di questi tempi non sanno vedere i fenomeni, in essi vogliono solo avere la conferma di tutti i loro preconcetti.

Per quanto possa sembrare incredibile, gli scienziati moderni non sanno niente sui fenomeni naturali.

Quando nei fenomeni della natura vediamo esclusivamente i nostri concetti, di sicuro non stiamo vedendo i fenomeni ma i concetti.

Non neghiamo che le nostre affermazioni siano respinte da chiunque sia rinchiuso in un qualsiasi procedimento logico.

Indubbiamente, la condizione pontificia e dogmatica dell’intelletto non potrebbe mai accettare l’idea che un qualsiasi concetto correttamente elaborato non coincida esattamente con la realtà.

Etichettamento ed ignoranza

Non appena la mente, attraverso i sensi, osserva un fenomeno qualsiasi, si affretta immediatamente ad etichettarlo con un qualsiasi termine scientifico che, senza alcun dubbio, serve solo come toppa per coprire la propria ignoranza.

Parlando ora in stile socratico, diremo che la mente non solo ignora, ma perfino ignora di ignorare.

Samael Aun Weor

In realtà la mente non sa essere ricettiva al nuovo, ma sa benissimo come inventare complicatissimi termini con i quali pretende qualificare, in modo auto-ingannevole, ciò che realmente ignora.

I due tipi di scienza

scienza

Esistono due tipi di scienza: la prima non è altro che un miscuglio di putride teorie soggettive che abbondano ovunque; la seconda è la scienza pura dei grandi illuminati, la scienza oggettiva dell’Essere.

Indubbiamente non è possibile penetrare nell’anfiteatro della scienza cosmica se prima non siamo morti in noi stessi.

Abbiamo bisogno di disintegrare tutti quegli elementi i desiderabili che portiamo dentro di noi, che nel loro insieme costituiscono il se stesso, l’io della psicologia.

Solo con la morte avviene il nuovo.

Samael Aun Weor

Finché la coscienza superlativa dell’Essere resta imbottigliata nel me stesso, fra i miei concetti e teorie soggettive, è assolutamente impossibile conoscere direttamente la cruda realtà dei fenomeni naturali in se stessi.

Dal fenomeno della nascita possiamo imparare molto poco, ma dalla morte possiamo imparare tutto.

Quando l’ego muore, la coscienza si sveglia per vedere la realtà di tutti i fenomeni della natura così come sono in se stessi e per se stessi.

Samael Aun Weor

estratti dal cap. 6 del libro

La Grande Ribellione

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

L’Io Psicologico e i 7 Demoni

L’io psicologico e i 7 demoni La questione del me stesso, quello che sono, quella pa…