I 3 Fattori di Rivoluzione della Coscienza

I 3 Fattori di Rivoluzione della Coscienza 3

Il sentiero stretto e angusto

Il sentiero di rivoluzione della coscienza è già stato insegnato dal Divino Maestro, è il Sentiero angusto, stretto e difficile che conduce alla Luce, e che pochissimi trovano.

Gesù non ha detto che c’erano tre vie, né cinque, né sette, né dodici, come molti pensano. Gesù ha parlato di un cammino unico: angusto, stretto e spaventosamente difficile.

Il Grande Kabir Gesù non neanche promesso il Regno per tutti.

Se studiamo attentamente i Quattro Vangeli, possiamo vedere come il Maestro sottolinea la difficoltà di entrare nel Regno.

È scritto: “molti sono i chiamati e pochi gli eletti”, ma quando si parla di eletti, tutti si sentono eletti.

I protestanti credono di essere gli eletti, i cattolici suppongono di essere loro e ciascuno, per il fatto di essere affiliato a questa o quella setta, a questa o quella religione, suppone di essere eletto.

La seconda nascita

seconda nascita

No, miei cari fratelli! Dobbiamo pensare in modo più maturo.

Per essere eletti bisogna arrivare alla seconda nascita, quella seconda nascita di cui ci ha parlato Nicodemo e di cui ci ha parlato anche Gesù.

Ricordate, miei cari fratelli e sorelle, quello che è scritto nelle Sacre Scritture, che quando Nicodemo andò da Gesù disse:

Maestro, certamente si vede, che sei un inviato di Dio, in caso contrario, non potresti fare questi e tali miracoli”.

E Gesù rispose a Nicodemo:

È necessario che tu nasca di nuovo, per entrare nel regno dei cieli”.

Nicodemo era sorpreso e non capiva, Gesù chiarì dicendo:

Sei tu il Maestro d’Israele e non sai queste cose? In verità, in verità vi dico che ciò che è nato dalla carne è carne, ciò che è nato dallo Spirito è Spirito”.

Dobbiamo rinascere per entrare nel Regno dei Cieli, cioè se uno non raggiunge la seconda nascita, non può nemmeno entrare nel regno.

L’importante è raggiungere quella seconda nascita, non ci si arriva con le sole teorie, né basandosi su semplici credenze intellettuali, serve qualcosa di più.

Rivoluzione della coscienza

rivoluzione della coscienza

La natura parla da sola. Diamo un’occhiata alle piante, diamo un’occhiata a tutte le creature: la nascita è qualcosa di perfettamente naturale e la seconda nascita si basa sulle stesse forze della natura.

Molte volte abbiamo parlato ampiamente di ciò che sono i tre fattori di rivoluzione della coscienza.

Morte: sì, è necessario morire. L’ego, il me stesso, il sé, l’io deve morire.

Nascita: è ovvio che si deve nascere, i corpi solari devono nascere in noi, perché solo così possiamo incarnare l’Essere.

Il Sacrificio per l’umanità è amore, dobbiamo sacrificarci per tutti i milioni di esseri che popolano il mondo.

Il sentiero del Cristo

Questi dunque, sono i 3 fattori di rivoluzione della coscienza.

Gesù li sintetizza dicendo:

Chi vuol venire dietro a me, rinneghi sé stesso, prenda la sua croce e mi segua.

Negarsi significa sciogliere l’ego, l’io, il me stesso.

Prendere la croce, gettarla sulle spalle, significa lavorare nella fucina dei ciclopi, nella nona sfera, perché la croce è eminentemente fallica.

croce

Seguire il Cristo è amore, sacrificio per i nostri simili. Dobbiamo lavorare intensamente con i tre fattori, solo in questo modo è possibile raggiungere l’autorealizzazione intima dell’Essere, ma la gente crede che solo attraverso l’evoluzione si raggiunga l’autorealizzazione.

È proprio qui che sta l’errore, perché la realizzazione del sé non può essere il prodotto di una meccanica, anche se è di tipo evolutivo.

Chi non distrugge l’ego, fallisce nella Grande Opera del Padre.

Cosa si intende per 3 fattori di rivoluzione della coscienza:

Morire, perché l’io animale deve essere distrutto.

Nascere, perché c’è bisogno che l’Essere si rivesta dei corpi esistenziali superiori, dobbiamo creare i veicoli in modo che la seconda nascita sia verificata in noi. La seconda nascita è dell’acqua e dello spirito, dell’acqua e del fuoco.

Ecco perché Gesù disse a Nicodemo: È necessario rinascere per entrare nel regno dei cieli. L’uomo-spirito, il vero uomo deve nascere in noi e questo è possibile attraverso la trasmutazione sessuale.

Sacrificio per l’umanità è portare la parola ovunque, formare lumisiali, creare l’esercito della salvezza mondiale.

Ecco i 3 fattori di rivoluzione della coscienza: morire, nascere e sacrificarsi per l’umanità.

Samael Aun Weor

Brani estratti dalle conferenze

Evoluzione, involuzione e rivoluzione – Il sacrificio per l’umanità

  • cambiamento

    Ricorrenza e Cambiamento Radicale

    Ricorrenza e cambiamento radicale Tutti soffrono, tutti piangono e le persone, ormai stanc…
  • nicodemo

    Nicodemo e la Rivoluzione della Coscienza

    Nicodemo e la rivoluzione della coscienza C hiunque voglia intraprendere il Sentiero dell&…
  • la morte

    Meditazione sul Mistero della Morte

    Meditazione sul mistero della morte Vedere il corpo umano di un essere caro in una bara no…

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

L’Io Psicologico e i 7 Demoni

L’io psicologico e i 7 demoni La questione del me stesso, quello che sono, quella pa…