Pietro d’Abano, mago del 1200

Pietro d'Abano

Pietro d’Abano (Abano 1250 c.a. – Padova 1315 o 1318) fu un medico, filosofo, astrologo e mago. Probabilmente insegnò nell’Università di Parigi e in quella di Padova.

E’ possibile un suo soggiorno a Costantinopoli dove imparò il greco, infatti ci sono alcune sue traduzioni di testi di Aristotele, Galeno, ma anche di testi astrologici di lingua araba.

Forte è l’influenza aristotelica nei suoi scritti di medicina, ma anche il suo appoggio alle teorie di Averroè, che cercherà diffondere.

Accusato per tre volte di eresia, dopo la sua morte, nonostante fosse passato un anno, il cadavere venne bruciato sul rogo come eretico.

Nel 1312 Giotto affrescò Palazzo della Ragione, palazzo storico della città di Padova, in cui si trovano cicli di affreschi a carattere astrologico, molto probabilmente ispirati dagli scritti sull’astrologia di Pietro D’Abano.

Il suo interesse era rivolto principalmente all’influenza che i moti astrologici hanno nella vita dell’uomo e al loro legame con la medicina.

Pietro d’Abano viene citato in alcuni testi dal Maestro Samael Aun Weor (vedi il libro Trattato Esoterico di Teurgia), lo ritroviamo inoltre ben rappresentato in una statua nella cittadina di Abano Terme (foto) e anche in una delle 78 statue di Prato della Valle a Padova.

pietro d'abano

Pietro d’Abano – WikipediaPietro d’Abano, latinizzato in Petrus de Abano o Petrus Patavinus (Abano, 1250 – Abano, 1316), è stato un filosofo, medico e astrologo italiano, insegnante di…  

http://www.treccani.it/enciclopedia/pietro-d-abano/

Alcune delle sue opere

  • Conciliator differentiarum philosophorum et precipue medicorum
  • Liber Physionomie
  • Lucidator dubitabilium astronomie
Load More In Blog

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Il Dualismo, la Monade e il Ritorno

Contenuti dell’articoloshowIl dualismo, la Monade e il ritornoPrincipi IntelligentiL…