Lezione 7 – I Tre Cervelli

i tre cervelli

Coltivare intelligentemente i tre cervelli è Educazione Fondamentale.

  • Il primo cervello è il centro pensante.
  • Il secondo cervello è il centro del movimento comunemente chiamato centro motore.
  • Il terzo cervello è il centro emozionale.

Nelle antiche Scuole dei Misteri di Babilonia, Grecia, India, Persia, Egitto, ecc., gli alunni ricevevano un’informazione integrale diretta ai loro 3 cervelli mediante lo studio, la danza, la musica, ecc., intelligentemente combinati.

I teatri dei tempi antichi formavano parte della scuola. Il dramma, la commedia e la tragedia combinati con la speciale mimica, la musica, l’insegnamento orale, ecc., servivano per informare i 3 cervelli di ogni individuo.

Gli studenti quindi non abusavano del cervello pensante e sapevano usare con intelligenza ed in modo equilibrato i loro tre cervelli.

L’Educazione Fondamentale dovrà condurre gli studenti attraverso il sentiero dello sviluppo armonioso.

La Psicologia Rivoluzionaria insegna chiaramente che i tre cervelli hanno tre tipi di associazioni indipendenti e totalmente distinte. Queste tre classi di associazioni evocano differenti tipi di impulsi dell’Essere.

Nel centro dell’Asia esiste una comunità religiosa costituita da anziani che non ricordano più la loro giovinezza. La media della vita di questi anziani oscilla fra i quattro e cinquecento anni.

Tutto il segreto della lunga vita di questi monaci asiatici consiste nel saggio uso dei tre cervelli.

Il funzionalismo equilibrato ed armonioso dei tre cervelli significa risparmio dei valori vitali e, come conseguenza logica, prolungamento della vita.

dal capitolo I Tre Cervelli 

del libro Educazione Fondamentale

Samael Aun Weor

Altri articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

I Prajnaparamita e il Vuoto Illuminante

Esiste un tipo di etica che voi non conoscete. Qualcuno nell’Himalaya la conosce. Mi rifer…