Tiphereth e la Musica delle Sfere

tiphereth

Tiphereth è lo sposo della sposa, il Manas superiore della Teosofia orientale che non è altro che l’anima umana, il Causale.

Questa è l’anima che soffre e che ci dona la nostra parte più umana.

Dobbiamo distinguere fra quello che è l’anima umana e Tiphereth in se stesso. È molto facile confondere Tiphereth con il Causale; il corpo causale è il veicolo di Tiphereth.

Il matrimonio di Ginevra —la divina Amazzone, l’anima divina— con il Cavaliere —l’anima umana— è un evento meraviglioso; un evento in cui sperimentiamo una trasformazione radicale, perché il Buddhi è come un vaso di alabastro fine e trasparente dentro cui arde la fiamma di Prajna (l’Essere).

Atman, Buddhi e Manas

I testi esoterici indostani menzionano costantemente la famosa Trimurti Atman-Buddhi-Manas. Questa è l’Intimo con le sue due anime: l’anima spirituale (femminile) e l’anima umana (maschile).

La fonte e la base dell’alta magia si trovano nello sposalizio perfetto Buddhi-Manas, sia nelle regioni puramente spirituali, sia in quelle del mondo terrestre

L’essenza di Atman, l’eterno, il primordiale ed universale fuoco divino, si trova dentro il Buddhi che, in piena congiunzione con Manas, determina il maschile-femminile.

Lui e Lei, Buddhi e Manas, sono le anime gemelle dentro noi stessi (sebbene l’animale intellettuale non le possieda ancora incarnate), le due adorate figlie di Atman, lo sposo e la sposa eternamente innamorati.

Tiphereth e la Musica delle Sfere 3

L’eterna Dama, l’anima-spirito, esige sempre dal suo Cavaliere, l’anima umana, ogni specie di inauditi sacrifici e prodigi di grande coraggio.

Fortunato il cavaliere che dopo la dura lotta possa celebrare il suo sposalizio con Ginevra, la regina dei Jina!

Anima umana ed essenza

L’animale intellettuale, erroneamente chiamato uomo, possiede incarnata dentro di sé solo una frazione dell’anima umana. Questa frazione si chiama essenza.

Purtroppo, l’essenza soggiace in stato di sonno nel variegato e grottesco ammasso di entità sommerse, tenebrose, che costituiscono l’ego, il me stesso, il se stesso.

Tuttavia, questa essenza è la materia prima per fabbricare l’anima, concetto che sfortunatamente non è stato ancora ben compreso dai nostri studenti gnostici.

Il Tao cinese insegna chiaramente che l’essenza, imbottigliata dentro questo insieme di io-diavoli che costituiscono l’ego, deve passare incessanti trasformazioni alchemiche.

L’embrione aureo

Come il raggio di luce si riflette nello scontrarsi contro un muro, così il meraviglioso riflesso dell’energia sessuale sotto forma di vortice luminoso cristallizza dentro di noi come fiore aureo, ed è noto che stabilisce all’interno del neofita un centro permanente di coscienza.

L’embrione aureo vestito con l’abito nuziale dell’anima sperimenta in verità un gioia suprema nell’istante in cui si fonde con l’anima umana.

Da questo momento siamo uomini con anima, individui sacri, persone veramente responsabili nel senso più completo della parola.

Poiché nell’embrione aureo si trovano riassunte tutte le esperienze della vita, è evidente che esso realizzi trasformazioni di fondo nei principi pneumatici immortali dell’uomo.

Il mondo della Volontà

Il mondo di Tiphereth è il mondo della Volontà. In questo mondo si fa solo la volontà del Padre, “come in cielo così in terra”.

È un mondo oltre la mente, di un intenso colore blu elettrico. Vi sono anche altri colori, ma quello fondamentale è il blu.

In questo mondo delle Cause Naturali si trovano molti Bodhisattva che lavorano sotto la direzione del loro Reale Essere.

musica delle sfere

Tutti coloro che arrivano in questa regione devono apprendere le nozioni fondamentali della musica, perché essa è il Verbo.

In questa regione sublime si ode la Musica delle Sfere, che si basa sui tre tempi del Mahavan e del Chotavan che mantengono l’universo nel suo ritmo, il cui andamento è perfetto: non ci può essere errore in questa musica.

Nella regione di Tiphereth si trova il Velo della Veronica, che significa Volontà Cristo, cioè che si deve fare la volontà del Padre.

Samael Aun Weor

Brano estratto dal capitolo 61 del libro

Tarocchi e Cabala

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

L’Io Psicologico e i 7 Demoni

L’io psicologico e i 7 demoni La questione del me stesso, quello che sono, quella pa…