Pesci – dal 20 Febbraio al 20 Marzo

Hevelius_pesci
Hevelius – Pesci

“Il pesce è il simbolo più sacro dello gnosticismo cristiano primitivo. Pesci è saggiamente simboleggiato da due pesci. Il pesce è il soma dei Misteri di Iside, ed è anche il simbolo vivente del cristianesimo gnostico primitivo.

La coppia sacra, il divino matrimonio eterno, è sempre simboleggiata da due pesci uniti da un trattino: quest’ultimo è l’Essere, Atman.

I due pesci che raffigurano questa costellazione, uniti da un trattino, hanno un profondo significato gnostico: rappresentano le due anime degli Elohim primordiali immerse nelle acque profonde della Notte-Madre.

Separate le acque superiori da quelle inferiori si fece la Luce, sorse cioè alla vita il Verbo animatore del cosmo, il Figlio, e questa vita utilizzò il Sole come elemento trasmittente, il quale si trova al centro del nostro sistema solare, come il cuore nel nostro organismo.

Il lavoro di “separare le acque dalle acque” spetta alla coppia sacra. Ognuno dei sette spiriti davanti al trono emanò da se stesso la sacra coppia dei Pesci affinché lavorasse nell’aurora della creazione con il potere di Kriya-Shakty, il potere della parola perduta, il potere della volontà e dello yoga.”

Samael Aun Weor

brani estratti dal libro Trattato esoterico di astrologia ermetica (Pesci)


Leggi anche l’articolo sulla pratica zodiacale dei Pesci

 

Altri articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

I Prajnaparamita e il Vuoto Illuminante

Esiste un tipo di etica che voi non conoscete. Qualcuno nell’Himalaya la conosce. Mi rifer…