L’essenza e la nostra vera realtà

l'essenza

L’essenza e la meccanica evolutiva

Ciò che rende bello e adorabile un bambino appena nato è la sua Essenza, che in sé costituisce la sua vera realtà.

Il corpo umano cresce e si sviluppa secondo le leggi biologiche della specie; tuttavia per l’Essenza tali possibilità sono di per sé molto limitate.

Indubbiamente l’Essenza da sé, senza un aiuto, può crescere solo in minima parte.

La gente pensa che la crescita e lo sviluppo dell’Essenza avvengano sempre in modo continuo, in accordo alla meccanica evolutiva, ma lo Gnosticismo Universale insegna chiaramente che non è così.

Affinché l’Essenza cresca ulteriormente, deve avvenire qualcosa di molto speciale, occorre realizzare qualcosa di nuovo.

Nell’Essenza si trovano: la religione, il Buddha, la saggezza, le particelle di dolore del Padre nostro che è nei Cieli e tutti i dati necessari per l’Autorealizzazione Intima dell’Essere.

Il lavoro su se stessi

Mi riferisco in particolare al lavoro su se stessi. Lo svilup­po dell’Essenza è possibile unicamente con lavori coscien­ti e patimenti volontari.

Questo è un lavoro per ogni persona che abbia sviluppato la personalità, è una questione psicologica.

L’io psicologico e l’essenza imbottigliata

Tutti sappiamo di avere dentro di noi ciò che si chiama ego, io, me stesso, se stesso.

Purtroppo, l’Essenza è imbottigliata, rinchiusa nell’ego e questo è deplorevole.

Dissolvere l’io psicologico, disintegrarne gli elementi inde­siderabili è urgente, indifferibile, improrogabile…

Samael Aun Weor

Questo è il senso del lavoro su se stessi.

Non potremmo mai liberare l’Essenza prima di aver disin­tegrato l’io psicologico.

la vera realtà

Annichilire l’io psicologico

Nessuno potrebbe annichilire l’io psicologico senza aver pri­ma eliminato gli elementi inumani che porta dentro di sé.

Man mano che tutte queste abominazioni saranno ridotte in polvere cosmica, l’Essenza, oltre ad emanciparsi, cresce­rà e si svilupperà armoniosamente.

Indubbiamente quando l’io psicologico è morto, in noi ri­splende l’Essenza.

L’Essenza libera ci conferisce un’intima bellezza, da cui emanano la perfetta felicità e il vero amore.

Samael Aun Weor

Brani estratti dal capitolo 4 del libro

Trattato Esoterico di Psicologia Rivoluzionaria

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Il Pendolo, le Antitesi e la Verità

Il pendolo, le antitesi e la verità È interessante avere in casa un orologio a pendolo, no…