Nessuno ha mai potuto definire l’amore, bisogna viverlo, bisogna sentirlo. Solo i grandi innamorati sanno realmente cos’è ciò che si chiama Amore.

Affinché vi sia davvero amore bisogna che l’uomo e la donna si adorino in tutti i sette grandi piani cosmici. Affinché vi sia amore bisogna che esista una vera comunione di anime nelle tre sfere del pensiero, del sentimento e della volontà.

Il Matrimonio Perfetto è l’unione di due esseri che sanno amare veramente.

L’amore si sente nel fondo del cuore, è un’esperienza deliziosa, è un fuoco che consuma, è vino divino, delirio per chi lo beve.

Quando i due esseri vibrano per affinità di pensieri, di sentimenti e di volontà, allora il matrimonio perfetto si realizza nei sette piani della coscienza cosmica.

Amare, com’è bello amare! Solo le grandi anime possono e sanno amare.

L’amore è tenerezza infinita…l’amore è la vita che palpita in ogni atomo come in ogni sole.

L’amore non si può definire perché è la Divina Madre del mondo, è quello che viene a noi quando realmente siamo innamorati.

Dio come Padre è Sapienza. Dio come Madre è Amore. Dio come Padre risiede nell’occhio della sapienza. L’occhio della sapienza è situato fra le sopracciglia.

Dio come Amore si trova nel tempio cuore.

Sapienza e Amore sono le due colonne principali della grande Loggia Bianca.

Samael Aun Weor

brani estratti dal libro Il Matrimonio Perfetto

 

Altri articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

I Prajnaparamita e il Vuoto Illuminante

Esiste un tipo di etica che voi non conoscete. Qualcuno nell’Himalaya la conosce. Mi rifer…